Recensioni

Phantom Boy, il coraggio di guarire


Visto con Alex, 8 anni, Giorgio, 6 anni

Phantom Boy, il coraggio di guarire

Mix tra poliziesco, cinecomic e dramedy, Phantom Boy è un poetico film che affronta temi importanti come l'amicizia, l'amore familiare e la malattia

di Karin Ebnet 13/03/2017

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2017/03/phantom-boy-il-coraggio-di-guarire-la-recensione-del-film-d-animazione-francese.jpg

Dalla capitale francese di Un gatto a parigi, nomination agli Oscar 2012, il nuovo film del duo di animatori Alain Gagnol e Jean-Loup Felicioli si sposta ora nella New York di Phantom Boy, film presentato in anteprima al 33esimo Torino Film Festival e vincitore del Platinum Grand Prize al 18° Future Film Festival.

È qui che, su stupendi scenari ridisegnati con pastelli a cera su carta a partire da vere fotografie e poi rielaborati al computer, si muovono le avventure di un ragazzo di 11 anni ricoverato in ospedale a causa di una grave malattia e di un poliziotto dal grande intuito ma piuttosto sfortunato. In una metropoli minaccata da un criminale sfigurato che vuole diffondere un pericoloso virus informatico il ragazzo, capace di uscire dal suo corpo come un fantasma, aiuterà il poliziotto a risolvere il caso, aiutati da una intrepida reporter.

phantom-boy-il-coraggio-di-guarire-la-recensione-del-film-d-animazione-francese-03

Phantom Boy non assomiglia a nessun film visto finora, già dal tratto un po’ naif che regala al film una cornice favolistica ideale. Poliziesco dalla trama e dagli intrighi semplificati per arrivare a un pubblico di bambini, è anche un omaggio ai film supereroistici della Marvel e una poetica riflessione sulla malattia e sulla morte.

phantom-boy-il-coraggio-di-guarire-la-recensione-del-film-d-animazione-francese-04

Si ride grazie ai gangster un po’ scalcagnati e a un buffo cagnetto in Phantom Boy, si vive l’avventura cercando di risolvere l’enigma insieme ai protagonisti, ma si piange anche quando la malattia sembra prendere il sopravvento. Un film che gioca con le emozioni, arricchisce la visione ed evidenzia il coraggio di chi combatte ogni giorno contro mali a volte incurabili.

phantom-boy-il-coraggio-di-guarire-la-recensione-del-film-d-animazione-francese-01

Il potere di Leo di uscire dal proprio corpo e di poter volare sulla città come un fantasma altro non è infatti che una poetica metafora sulla voglia di vivere, di superare le difficoltà per proiettarsi verso il futuro. I registi non ci dicono se quello che vediamo sullo schermo è davvero la realtà o se la grande avventura di Leo sia soltanto un sogno. Ma l’immadesimazione del bambino nel supereroe protagonista del libro che era solito leggere alla sorellina per farla addormentare è catartico ed è un inno a non farsi abbattere dalle difficoltà.

phantom-boy-il-coraggio-di-guarire-la-recensione-del-film-d-animazione-francese-02

Celebrazione dell’amicizia, ma soprattutto della famiglia, che anche nei momenti peggiori deve trovare la forza di restare unita (alla fine è l’amore fraterno a restituire la vita a Leo), Phantom Boy è un film da vedere tutti insieme perché ha la forza di unire, come in un grande abbraccio.

phantom-boy-il-coraggio-di-guarire-la-recensione-del-film-d-animazione-francese-05

Per Alex e Giorgio il film è stata l’occasione per affrontare un tema, quello della malattia, che finora per fortuna non avevano mai affrontato, né direttamente e nemmeno indirettamente. Ma lo hanno fatto molto inconsapevolmente, almeno all’inizio.  Troppo intenti a seguire la storia poliziesca per soffermarsi sulla sofferenza, è soltanto nel finale che si sono accorti che il piccolo protagonista era in realtà un bambino come tanti e che il suo coraggio, più che nell’affrontare i malvagi e aiutare gli amici, era nel confrontarsi giorno dopo giorno con il suo male. Giorgio sul finale si è quasi messo a piangere, ma è rimasto molto sollevato dall’happy end che gli ha permesso di riordinare le emozioni, messe completamente sottosopra da un film che non dimenticherà facilmente.

Vai alla scheda Cinema

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento