Recensioni

Miraculous Le storie di Ladybug e Chat Noir recensione della serie tv


Visto con Giulia, 9 anni

Miraculous Le storie di Ladybug e Chat Noir recensione della serie tv

Perché Miraculous - Le storie di Ladybug e Chat Noir piace tanto? Cerchiamo di capirlo nella recensione della serie tv più amata da bambini e genitori

di Giovanna Mariani 20/06/2018

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2018/06/miraculous-le-storie-di-ladybug-e-chat-noir-serie-tv-recensione.jpg

Su questa amatissima serie ormai sapete tutto. Vi raccontiamo costantemente tutte le novità, ma non è mai finita, soprattutto visto l’enorme successo riscontrato. È una serie accattivante, fresca e piacevole da guardare pensata per un pubblico piuttosto giovane ma seguita anche dai teenager. Ecco quindi anche Miraculous Le storie di Ladybug e Chat Noir recensione.

MIRACULOUS LE STORIE DI LADYBUG E CHAT NOIR RECENSIONE

Giulia, come moltissime ragazzine della sua età, è rimasta colpita dalle storie dei due supereroi protagonisti, Ladybug ovvero Marinette e Chat Noir ovvero Adrien dei quali ha seguito, e continua a seguire, le gesta attraverso tutte le serie fino ad ora andate in onda e ricercandone i video in rete. Adora le dinamiche tra i due protagonisti e si diverte molto guardando i loro “siparietti”.

Le ambientazioni e le musiche hanno sound francese, ma il genere ha le caratteristiche del tipico majokko giapponese: ci sono magia, amicizia, amore e mistero, l’uso di oggetti e parole magiche per effettuate le trasformazioni e per eseguire gli attacchi inoltre i nomi dei nemici richiamano le loro abilità. Il tutto condito abilmente dai più validi insegnamenti: il rispetto per l’altro, il sapere perdonare, il sapersi arrangiare con le proprie forze, l’importanza dei propri amici e della propria famiglia.

miraculous-le-storie-di-ladybug-e-chat-noir-serie-tv-23

STORIA E SUPERPOTERI

La storia narra le vicende di Marinette Dupain-Cheng, una ragazzina di origini franco-cinesi, che vive con i genitori a Parigi, gestori di un piccolo forno sotto casa. La ragazza è segretamente innamorata di un nuovo compagno di classe, Adrien Agreste, figlio di un noto stilista nonché modello per il marchio del padre. La città si ritrova minacciata da un oscuro pericolo, un nemico che è in grado, attraverso i sentimenti negativi delle persone di “akumizzarli” cioè trasformarli attraverso le farfalle Akuma (che in giapponese vuole dire “demone”) in super-cattivi; per una serie di eventi Marinette ed Adrien ricevono un dono speciale che consentirà loro di difendere Parigi: un paio di orecchini a forma di coccinella per Marinette ed un anello per Adrian.

Entrambi i gioielli sono dei Miraculous, oggetti che hanno la capacità di donare dei poteri speciali ai loro possessori, Marinette si trasforma in Ladybug ed acquisisce il potere della creazione, possiede uno yo-yo magico in grado di evocare il Lucky Charm che fa apparire di volta in volta un oggetto in grado di risolvere la situazione in cui si trova, inoltre può essere usato in vari modi: come arma, lazo, cellulare e strumento per catturare le Akuma e purificarle dalla magia nera di Papillon e che quindi fa ritornare alla normalità la vittima; Adrien invece si trasforma in Chat Noir ed acquisisce il potere della distruzione e della sfortuna, attraverso la magia Cataclisma è in grado di distruggere qualsiasi cosa con i suoi artigli.

miraculous-le-storie-di-ladybug-e-chat-noir-serie-tv-73

KWAMI

Entrambi i ragazzi sono accompagnati nelle loro trasformazioni ed aiutati da due piccoli spiriti Kwami.

Tikki che aiuta Marinette a trasformarsi in Ladybug entrando nei suoi orecchini, ha più di cinquemila anni (anche se proprio non li dimostra…) il suo corpo è rosso, ha qualche chiazza nera sulla testa e due antenne, sembra proprio una coccinella; è in grado di volare e di passare attraverso le pareti, è molto dolce, gentile e sempre pronta a consigliare Marinette al meglio, è golosa di biscotti con gocce di cioccolato ed adora la sua compagna di avventure con la quale ha stretto un rapporto d’amicizia da subito.

Plagg è il Kwami di Adrien e lo fa trasformare in Chat Noir entrando nel suo anello, è tutto nero ed ha le orecchie da gatto, occhi verdi e come Tikki due antenne e la capacità di levitare; al contrario della sua “collega” è molto immaturo e riesce a combinare molti guai. Adora il formaggio camembert, è pigro e vanitoso.

Ladybug, Chat Noir ed i loro Kwami danno vita ad una bella squadra, i ragazzi dopo le loro trasformazioni diventano più sicuri di sé, e consapevoli delle proprie doti. Inoltre la saggezza e razionalizzazione di Ladybug si equilibra con l’impulsività di Chat Noir, contrapponendosi con la timidezza di Adrien e la poca destrezza di Marinette.

miraculous-le-storie-di-ladybug-e-chat-noir-serie-tv-71

NEMICI

Il nemico numero uno è il misterioso Papillon, la cui vera identità sarà tenuta nascosta per tutta la prima stagione e che si scoprirà essere Gabriel Agreste, il padre di Adrien. Dopo la scomparsa della moglie è diventato freddo e distaccato con tutti e benché ami molto il figlio non riesce ad avere un rapporto con lui, delegando alla sua assistente il compito di badare al ragazzo.

Il suo Miraculous è una spilla a forma di farfalla. Il suo Kwami è Nooro che, benché molto disponibile, obbedisce con riluttanza alle richieste di Papillon non condividendo l’uso in maniera negativa dei poteri a lui concessi. Quando Gabriel Agreste si trasforma Papillon indossa una maschera argentata che tiene anonima la sua identità. Grazie al suo potere riesce ad avvertire l’energia negativa che emanano le persone e sfrutta a suo vantaggio le loro vulnerabilità riuscendo poi ad akumizzarli.

Le Akuma sono le farfalle responsabili della trasformazione delle persone. Per natura non sono esseri cattivi, però quando sono trasformate da Papillon assumono un colore violaceo e riescono a trasformare la rabbia delle persone in poteri da usare per creare problemi e scompiglio in città. Grazie alla sua magia Ladybug, dopo aver distrutto l’oggetto nel quale è intrappolata, può liberare e purificare l’Akuma.

miraculous-le-storie-di-ladybug-e-chat-noir-serie-tv-72

In ogni puntata ritroviamo un personaggio secondario trasformato in un cattivissimo nemico con poteri alquanto originali, eccone alcuni:

  • Tempestosa che governa il tempo atmosferico
  • Chronogirl che può tornare indietro nel tempo
  • Dessinateur che rende reale tutto ciò che disegna
  • Mimo che rende possibile tutto ciò che mima
  • Principessa Fragranza che grazie al suo profumo fa sì che tutti le obbediscano

Fortunatamente per loro, le vittime, una volta de-akumizzate, non ricordano le loro azioni e ritornano alla normalità.

miraculous-le-storie-di-ladybug-e-chat-noir-serie-tv-37

AMORE

Uno degli aspetti più divertenti e molto amato da Giulia, che tiene in sospeso gli spettatori, è la “doppia” storia d’amore o non amore che riguarda i protagonisti. Infatti Marinette è innamorata di Adrien, il quale, quando è Chat Noir, è cotto di Ladybug. Nessuno dei due però conosce la vera identità dell’altro quindi in ogni puntata, tra i modi impacciati di Marinette quando incontra Adrien e la sua ridicola gelosia e le inutili avance di Chat Noir verso Ladybug si rimane in attesa che accada qualcosa che riesca a sbloccare la situazione. Magari il momento, se mai arriverà, che i due ragazzi scoprano finalmente le identità dei loro alter ego.

miraculous-le-storie-di-ladybug-e-chat-noir-serie-tv-44

AMICI PIÙ O MENO TALI E NON SOLO

Sia Marinette che Adrian sono circondati da molti amici e compagni di classe, ognuno con le proprie caratteristiche e particolarità.

  • Alya Césaire è la migliore amica di Marinette, ha una personalità determinata ed è un’attenta osservatrice. Vorrebbe diventare giornalista, è appassionata di fumetti sui supereroi e il suo idolo è Ladybug. Ha creato e gestisce un blog chiamato “Ladyblog”, dove pubblica tutte le ultime novità e le curiosità riguardanti l’eroina di Parigi e cerca costantemente di scoprirne la vera identità, talvolta quasi riuscendoci. In un episodio della seconda stagione Ladybug le consegna la collana Miraculous della Volpe, che la tramuta in Volpe Rossa, la quale combatterà insieme ai due supereroi. Il suo Kwami sarà Trixx e le darà il potere di generare illusioni per mezzo di un flauto, attacco “Miraggio” che dura solo 5 minuti.
  • Nino Lahiffe è il miglior amico di Adrien, fa il DJ nel tempo libero. Ama il divertimento, è molto amichevole e affettuoso. Ha avuto una cotta per Marinette, che però passa dopo aver conosciuto meglio Alya. Nella seconda stagione riceverà da Marinette il Miraculous della Tartaruga, diventando così il super-eroe Carapace, il quale combatterà insieme a Ladybug e a Chat Noir. Il suo Kwami sarà Wayzz.
  • Chloé Bourgeois è un’amica di infanzia di Adrien, innamorata di lui possiamo considerarla la rivale di Marinette, tuttavia il ragazzo mal la sopporta perché infastidito dai suoi atteggiamenti. Molto viziata, superficiale ed egoista è la figlia del sindaco di Parigi e a causa di questo crede di potere fare sempre quello che vuole aa discapito di tutto e tutti. A causa dei suoi atteggiamenti i suoi compagni di classe la odiano e per questi sentimenti negativi verso di lei Papillon ha la possibilità di akumizzare molte persone. Cerca sempre di umiliare sia Marinette sia i suoi compagni anche see per assurdo è una grande fan di Ladybug. Nella seconda stagione riceverà da Marinette il Miraculous dell’Ape, divenendo Queen Bee e combattendo insieme a Ladybug, Chat Noir, Carapace e Volpe Rossa. Il suo Kwami si chiamerà Pollen.
  • Sabrina Raincomprix, è la migliore amica di Chloè, nonché l’unica, è molto intelligente ed ha ottimi voti a scuola anche se poi risulta completamente sottomessa ai capricci della ragazza.
  • André Bourgeois è il padre di Chloé, nonché il sindaco di Parigi e padrone dell’hotel “Le Grand Paris”. Vizia e compiace la figlia in continuazione, servendosi di ogni mezzo, lecito o meno e della sua influenza politica in quanto sindaco della città anche se riconosce apertamente il valore di Ladybug e Chat Noir.
  • Tom Dupain è il padre di Marinette e proprietario della pasticceria “Delizie” che si trova sotto il suo appartamento. Ha origini italiane ed è un padre molto affettuoso e molto protettivo nei confronti della sua famiglia.
  • Sabine Cheng è la madre di Marinette, aiuta il marito nella gestione della pasticceria. Ha origini cinesi, molto paziente e comprensiva, soprattutto nei confronti di Marinette.
  • Maestro Fu è anziano maestro cinese di ben 186 anni che ricorda tantissimo il maestro Miyagi di Karate Kid. E’ il guardiano dei Miraculous e portatore di quello della Tartaruga. Ha affidato a Ladybug e Chat Noir il compito di combattere contro Papillon e catturare le Akuma, anche se i ragazzi non lo hanno mai visto. Marinette lo incontra quando Tikki le chiede di portarla da lui per essere guarita, ma solo alla fine della prima stagione Tikki svela alla ragazza che l’uomo è l’ultimo rimasto dell’ordine dei Guardiani che combattevano il male per mezzo dei Miraculous. Il suo Kwami è Wayzz, somigliante ad una piccola tartaruga verde con gli occhi gialli.

miraculous-le-storie-di-ladybug-e-chat-noir-serie-tv-91

PERCHÈ CI PIACE…

La serie piace molto sia a Giulia che a me perché riguarda avventure di due pre-adolescenti che affrontano in maniera fresca e divertente i classici problemi dei ragazzi alle prese con scuola, amicizie e primi amori. Facile quindi, soprattutto per mia figlia, immedesimarsi nei protagonisti. I messaggi sono sempre positivi e spronano i piccoli fan ad essere sempre ottimisti, affrontando tutto con il massimo dell’impegno. What’else?

 

miraculous-le-storie-di-ladybug-e-chat-noir-serie-tv-100-e-piu-foto-meme

Vai alla scheda Serie TV

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento