Recensioni

Life, Animated: i cartoni che salvano la vita


Visto con

Life, Animated: i cartoni che salvano la vita

I cartoni animati possono aiutare a combattere una terribile malattia come quella dell'autismo. È Owen a raccontare la sua esperienza attraverso il documentario candidato agli Oscar Life, Animated

di Karin Ebnet 1/02/2017

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2017/02/life-animated-documentario-oscar-10.jpg

Difficile immaginare cosa possa davvero provare un genitore quando vede rapire il proprio figlio sotto il naso da una malattia alienante come l’autismo. Lo vede spegnersi giorno dopo giorno sotto gli occhi senza poter fare niente per trattenerlo, cercando di abbracciarlo forte, più forte che può, sperando che il male resti al di fuori di quel muro protettivo che si cerca di costruirgli attorno. Eppure è tutto inutile. A meno che non intervenga qualcosa che faccia breccia nella prigione in cui è rinchiuso, riuscendo a farlo evadere…

A concorrere agli Oscar quest’anno nella sezione documentari ci sono film di forte impatto politico, come il nostro Fuocammare, tranne uno, che spicca per la delicatezza e l’equilibrio con cui tratta un tema così importante come l’autismo, una malattia che colpisce moltissimi bambini e contro la quale ancora si può fare troppo poco.

life-animated-documentario-oscar-08

Diretto da Roger Ross Williams Life, Animated ci mostra Owen, un ragazzo prossimo a diventare adulto di fronte alla società.  Il traguardo che tanto faticosamente è riuscito a raggiungere è quello di guadagnarsi quell’indipendenza che sembrava perduta, di vivere da solo in un appartamento, anche se guidato e aiutato dai genitori e dagli assistenti sociali. Il film ci mostra questo giovane uomo che a testa alta affronta ogni giorno un mondo non facile, un mondo che per lui è sempre stato impossibile da codificare e che solo grazie ai classici Disney è riuscito a dare un senso a tutto quello che lo circonda.

life-animated-documentario-oscar-17

È questo il cuore pulsante di tutto il documentario, in perfetto equilibrio tra dolore e speranza. I film d’animazione celano in loro tematiche così importanti, messaggi che i bambini colgono e che riescono a rielaborare in modi impensabili, dialoghi così veri e sentiti che possono addirittura restituire una vita. È successo a Owen quando aveva nove anni. Non parlava più dall’età di tre. Ma è bastato un’intuizione del padre, una sensibilità unica e un amore sconfinato per trovare il modo, attraverso il peluche di Iago, la spalla di Jafar in Aladdin, di comunicare con il figlio. Da quel momento tutta la famiglia ha iniziato a parlare con il bambino usando i dialoghi dei film Disney. E questo è bastato, nonostante i medici fossero scettici, per spalancare una finestra sul mondo interno di Owen e fargli ritrovare la strada di casa.

life-animated-documentario-oscar-22

La storia di Owen viene raccontata in Life, Animated attraverso tre piani di racconto che si intrecciano tra di loro formando un’unica grande storia: Owen da grande e le interviste a lui e ai genitori; Owen da bambino visto attraverso i filmati e le foto di famiglia; e i disegni che Owen ha iniziato a realizzare per mettersi dalla parte di quelli che lui considerava i più deboli, ovvero le “spalle” nei film. Quei ruoli secondari affidati spesso a personaggi che entrano nel cuore più del protagonista e che hanno bisogno di protezione più del personaggio principale. Una missione che porta avanti anche oggi, cercando di aiutare altri ragazzi in difficoltà come lui, sempre aiutandosi con i classici Disney.

life-animated-documentario-oscar-11

Life, Animated non è semplicemente un documentario. È un modo per far capire ai bambini così come agli adulti che la speranza si cela dietro alle cose o agli eventi più impensabili. Che può bastare un cartone animato per regalare l’intuizione giusta capace di restituire una vita, e che quando le famiglie restano unite contro il male che le affligge la vittoria è possibile. E scusate se è poco!

Vai alla scheda Cinema

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento