Recensioni

Gli incredibili, una famiglia davvero super


Visto con Alex, 3 anni

Gli incredibili, una famiglia davvero super

Un film perfetto per tutta la famiglia dove però i più piccoli hanno bisogno di essere guidati durante la visione

di Karin Ebnet 25/09/2012

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2012/09/incredibili-invincibili.jpg

«Mamma, anche noi siamo supereroi, vero?». Non c’è volta in cui guardiamo Gli incredibili in famiglia che mio figlio Alex di tre anni e mezzo non me lo chiede. Ed è anche il motivo per cui questo è uno dei suoi cartoon Pixar preferiti (però non li ha ancora visti tutti). La storia, di una “normale” famiglia di supereroi capace, insieme, di sconfiggere il cattivo, lo rassicura. È bello pensare che quando la famiglia è unita e riunita, il male non riuscirà mai a vincere.

Un risultato possibile anche se, proprio come chiunque, la famiglia di supereroi deve affrontare ogni giorno i problemi più comuni che riguardano la comunicazione, la fiducia, l’educazione dei figli, il lavoro, la scuola e, soprattutto, l’amore. Il tema della famiglia impregna così tanto il film che fa passare in secondo piano la drammaticità di molti eventi: il bambino prodigio ormai cresciuto votato al male, i supereroi che vengono uccisi uno a uno, gli scheletri nella caverna sul fondo del lago o il robot sterminatore. Ma anche eventi più “quotidiani” ma altrettanto (se non più) violenti anche se superficialmente comici, come il salvataggio del suicida,  il capo di Bob che finisce in ospedale o l’incidente aereo di Helen e i ragazzi.

Di fronte alle scene più complesse e violente Alex si ripara dietro a una sfilza di domande: «Perché la macchina vuole fare male a Bob?», «Perché cade l’aereo?», «Perché Bob è triste?». Questo perché Gli incredibili è sì un film adatto a tutti, grandi e piccini, ma i più piccoli non devono essere abbandonati davanti allo schermo ma guidati nella visione.

Vai alla scheda Cinema
Vai alla scheda Home Video

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento