Recensioni

Destroy All Aliens, il film di Ben 10 che sembra un picchiaduro


Visto con Marco, 4 anni

Destroy All Aliens, il film di Ben 10 che sembra un picchiaduro

Una trama esile diventa la scusa per proporre una serie di battaglie votate all'esaltazione dello spettatore

di Luca Maragno 11/11/2012

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2012/11/Ben-10-Destroy-All-Aliens-Poster.jpg

Destroy Alla Aliens è un film in computer grafica che sembra collocarsi cronologicamente subito dopo la prima serie di Ben 10, quando il protagonista ha dieci anni. “Sembra” perché il film inizia poco dopo l’estate in cui Ben trova l’Omnitrix, ma il ragazzino vola in giro con uno skateboard futuristico e sua cugina ha dei poteri magici, due elementi che nella prima serie non erano presenti.
Il disorientamento di Marco per questi “particolari” è stato minimo, del tipo «ma cosa fa adesso la ragazza? Le magie?» e poi avanti senza troppe questioni. Il problema del film è proprio questo: vi sono una serie di elementi e di avvenimenti nella trama che sono solo una “scusa” per proporre una serie di combattimenti tra Ben 10 e i suoi nemici (in particolare uno, Metamorf). Ogni scontro è in una location diversa (il nemico si può teletrasportare) e così abbiamo un simil-Stonange, le piramidi, Rio, un pianeta di ghiaccio. Sembra quasi di vedere un videogioco picchiaduro per oltre un’ora senza poterci interagire. Tant’è che a un certo punto ho detto a Marco: «io non ci sto capendo nulla della trama e tu?». Risposta: «nemmeno io».
Eppure a Marco è piaciuto moltissimo: ha raggiunto un grande grado di esaltazione imitando tutti i combattimenti e sentendosi molto coinvolto, tanto che mi ha richiesto una seconda visione a distanza di poche ore. Merito evidentemente della spettacolarità dei combattimenti: lo scontro finale è tra giganti in mezzo a una città, mentre sradicano grattacieli in stile Godzilla…
Soprattutto merito della passione di Marco per il cartone animato, di cui ha visto tutta la prima serie (leggi Ben 10, la celebrazione del gadget) e di cui ha pupazzetti e persino l’Omnitrix (il braccialetto che  consente a Ben di trasformarsi in altri alieni).
Pare che non si sia accorto più di tanto nemmeno del radicale cambiamento di stile del film rispetto alla serie: l’uso della CGI dà come risultato un look molto più freddo e la povertà di certi ambienti (città “vuote” per esempio) mettono in evidenza tutti i limiti dell’uso del digitale per i cartoni animati non hi-budget.
Rispetto alla serie, in questo film i punti deboli di Ben 10 (leggere anche Ben 10 e Gormiti, felici e vincenti) si fanno ancora più evidenti: trama ed eventuali “morali” sono solo il sottofondo di una serie di battaglie votate all’esaltazione dello spettatore. Preso così, Destroy All Aliens è un’ora di svago piuttosto divertente.

Vai alla scheda Home Video

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento