Blog

Tutto il cinema d’animazione del 2013


Tutto il cinema d’animazione del 2013

Dal prequel di Monster & Co a I Croods passando per Cattivissimo Me 2 e Tarzan: ecco tutti i cartoni animati che ci aspettano l'anno prossimo

di Luca Maragno 11/12/2012

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2012/12/Dusty_Planes.jpg

A Sorrento dal 3 al 6 dicembre si sono tenute le Giornate Professionali, un appuntamento semestrale dove i distributori mostrano clip e trailer dei film che verranno. Noi c’eravamo e siamo pronti ad anticiparvi cosa vi aspetta dal cinema d’animazione nel 2013.
Cominciamo con un importantissimo prequel, ovvero Monster University in uscita ad agosto e preceduto dalla distribuzione del primo capitolo in 3D a giugno. Giugno sarà anche il mese in cui Disney ridistribuirà tre grandi classici: Peter Pan, Il libro della giungla e Gli Aristogatti. Purtroppo non abbiamo ancora visto nulla di Planes, lo spin off di Cars con gli aerei, e di Frozen, tratto da una classica fiaba di Andersen e realizzato dai creatori di Rapunzel, entrambi previsti probabilmente a dicembre. Sempre Disney è Frankenweenie, lo stop motion horror in bianco e nero di Tim Burton in uscita al cinema il 17 gennaio.
L’unica altra Major che sembra riuscire a tenere testa a Disney con megaproduzioni di qualità è Fox, che dal 2013 distribuirà anche i film DreamWorks (i produttori di Shrek). Arriveranno quindi Epic 3D, dai creatori de L’era glaciale, e I Croods che ha come protagonista una famiglia preistorica. Il primo sembra molto simile ai Minimei, il secondo richiama molto l’“on the road” de L’era glaciale.
Altri due sequel ci aspettano nel 2013: Piovono Polpette 2 3D, un brand piuttosto tiepido, e Cattivissimo me 2, la cui campagna marketing basata sui divertenti minions pare già convincente.
Dietro a questi si collocano poi produzioni medie, la cui qualità di animazione e di scrittura non si avvicina nemmeno lontanamente ai titoli fin qui citati. È il caso de Taddeo Jones – L’ultimo espoloratore in 3D, una sorta di Indiana Jones comico, di Zarafa, una produzione francese sull’amicizia di un bambino africano e una giraffa e di Zambezia 3D, una storia coi pappagalli che ricorda troppo da vicino Rio.
Sembra più interessante Le avventure di Fiocco di Neve, tratto dalla storia vera del gorilla albino dello zoo di Barcellona, il cui mix tra animazione e live action lo rende perlomeno originale e lo salva da paragoni diretti con le irraggiungibili produzioni Disney e DreamWorks. L’unico altro mix di animazione e live action è I puffi 2.
Discorso a parte per il Pinocchio di Enzo D’Alò, in uscita a febbraio, un film con animazione classica, quasi autoriale, splendidamente poetico ma con un immaginario e un design “antico” e lontano dagli abituali gusti dei bambini di oggi, una vera scommessa.
La bottega dei suicidi di Patrice Leconte è invece un prodotto di animazione rivolto a un pubblico adulto: si tratta di una commedia nera ambientata in una città di depressi che pensano solo a suicidarsi.
Un appunto, infine, per Tarzan 3D: il teaser presentato ha mostrato una CGI deludente, lontanissima dagli standard Pixar e per un personaggio tosto e dal fascino indiscusso come Tarzan il pubblico si aspetterà di certo il massimo della qualità.
Per conoscere tutte le anticipazioni su tutti i film del 2013, leggete I film del 2013, cinema senza crisi.

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento