Blog

LEGOLAND, tanti consigli per un viaggio in famiglia


LEGOLAND, tanti consigli per un viaggio in famiglia

Consigli, idee e suggerimenti per vivere tutti assieme la vacanza a LEGOLAND Germania, il Parco più creativo d’Europa

di Luca Celoria 10/03/2017

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2017/03/LEGOLAND-Germania-tanti-consigli-per-un-viaggio-con-i-bambini-HP.jpg

«Di LEGO a casa ne avrò a migliaia». Quante volte avete sentito dire questa frase? Effettivamente chiunque la pronunci non sbaglia di certo, visto che dovrebbe possederne almeno 6000 pezzi.  Questa infatti è la cifra di “Bricks” (mattoncini) LEGO che secondo una statistica ogni persona nel mondo possiederebbe se dividessimo il numero di mattoncini prodotti fino a oggi per ogni abitante del pianeta.

LEGO è una società che sforna sogni e soprattutto li fa costruire a suon di mattoncini colorati. Internet, cinema, televisione, riviste, cartoni animati, libri, ogni media è stato esplorato e colonizzato dalla grande Industria Danese con successo di pubblico e di critica. Detto in breve: A tutti piacciono i suoi mattoncini e LEGO lo sa.

Li adoriamo quando siamo bimbi, non li snobbiamo da ragazzini e ci fanno impazzire nuovamente da papà quando ritorniamo ad averli tra le mani mentre ci giochiamo con i nostri figli. Sono ormai sette anni che sono tornato in piena fase LEGO grazie ai miei due bimbi Alessandro e Adriano (7 e 3 anni) e i giocattoli che compriamo sono sempre artefici di esperienze incredibili da condividere nella fase di montaggio e in quella di gioco.

Pensavo di aver già visto tutto del mondo bricks grazie ai LEGO Store che ho visitato in America e anche qui in Italia ma un giorno, navigando in internet, mi sono imbattuto nel sito di LEGOLAND… ed è avvenuto il colpo di fulmine. In tempo zero eravamo già in auto verso il mondo magico dei mattoncini danesi. Ecco quindi una breve guida con i suggerimenti, le attrazioni imperdibili e spunti sul nostro viaggio.

LEGOLAND-Germania-tanti-consigli-per-un-viaggio-con-i-bambini--30

Per prima cosa LEGOLAND ha 3 sedi in Europa: Danimarca, Inghilterra, Germania.

I parchi sono tutti e tre pressoché identici ma vi consiglio di andare al resort tedesco a Gunzburg perché in rapporto è il meno caro dove vivere la vacanza e, inoltre, è il più comodo per noi Italiani perché dista a circa 400 km da Como passando per la Svizzera.

Soggiornate all’interno del parco. La permanenza che vi consiglio è di due notti e tre giorni. Ricordate che a Legoland il secondo giorno si rientra gratuitamente, quindi fate come abbiamo fatto noi: Arrivate il tardo pomeriggio del primo giorno e non entrate al parco e poi utilizzate i due giorni di seguito per le entrate. Alla sera del secondo giorno ripartite per casa o createvi una tappa in svizzera per staccare (NB: lungo la strada del ritorno passerete vicino alla città di Ravensburg… sì, proprio quella dei Puzzle!).

Gli alberghi del resort sono incantevoli e ti catapultano nel mondo dei giocattoli LEGO. Ancor prima di vivere il parco e le sue attrazioni, il soggiorno diventa già magico. Si può scegliere tra le Botti del mondo dei pirati, le case di terracotta nell’antico Egitto, La cittadina di LEGO City e il meraviglioso castello medioevale.

LEGOLAND-Germania-tanti-consigli-per-un-viaggio-con-i-bambini--02

Anche se è quello più caro, dormire nel castello è veramente un’esperienza unica nel suo genere. I dettagli sono accurati e le stanze ricreano l’atmosfera dei castelli giocattolo che abbiamo costruito da bambini. Eccezionale l’intrattenimento: troverete sul letto una mappa per fare una caccia al tesoro che vi permetterà di aprire lo scrigno segreto situato nella vostra camera. Indizi sui muri, nelle scale, nella hall dell’albergo faranno divertire tutti quanti per un dopocena memorabile. Ci tornerei solo per rifare questa caccia al tesoro.

Fate la mezza pensione e usatela per la cena. Il Jungle restaurant è di un buon livello ed essendo a buffet (che cambia ogni sera) è un buon modo per far cenare i bimbi anche i più “difficoltosi”.

LEGOLAND-Germania-tanti-consigli-per-un-viaggio-con-i-bambini--34

Per entrare nel parco, chi soggiorna negli alberghi ha un’entrata secondaria che permette di evitare le code d’ingresso mattiniere venendo subito catapultati nel mondo dell’Egitto. Al mattino fate subito quest’attrazione, è ideale per tutta la famiglia e durante la giornata è impossibile visitarla senza fare una lunghissima coda. Salirete sopra un veicolo e, dotati di una pistola Laser, dovrete sparare a tutto quello che si muove. Adatto anche ai bimbi di tre anni.

A questo punto, con la Mappa sempre in mano, cominciate il tour del parco. Fate un bel giro di esplorazione e godetevi l’atmosfera del parco che comincia a svegliarsi. Se vedete qualche attrazione che v’ispira fermatevi e mettetevi in coda, ma ricordate che avete due giorni e SICURAMENTE riuscirete a fare i giochi più volte.

LEGOLAND-Germania-tanti-consigli-per-un-viaggio-con-i-bambini--06

A LEGOLAND gli show e le proiezioni in 4D sono eccezionali tanto quanto le giostre, quindi cercate immediatamente i cartelloni o l’inserto della mappa nella vostra lingua per sapere gli orari di proiezione. A meno che non abbiate un tedesco fluente guardate bene l’orario della programmazione della lingua inglese di LEGO Movie 4D (qui la nostra recensione) e LEGO Knights. Imperdibili!

Se la vostra permanenza è di un solo giorno, acquistate L’express pass suddiviso in tre fasce (standard, platinum e gold) con un piccolo sovrapprezzo riuscirete a fare le attrazioni che preferite senza sprecare troppo tempo. Utile nelle giornate di punta o se si ha poco tempo, non serve se si sta due giorni in bassa stagione. L’express pass lo potrete acquistare nel Mini market LEGO. Troverete lo shop sulla vostra sinistra appena subito dopo l’entrata principale. Altrimenti nello shop ninjago accanto all’attrazione Ninjago, se entrate dall’ingresso secondario.

LEGOLAND-Germania-tanti-consigli-per-un-viaggio-con-i-bambini--38

Il parco si suddivide in 10 aree tematiche:

  • Miniland: Dove potrete vedere il mondo costruito con i LEGO. Forse è l’attrazione che tutti vogliamo vedere. Si passa dalla fedele ricostruzione di Venezia e Berlino, allo stadio Allianz di Monaco, per poi viaggiare fino ai 5 grattacieli più alti del mondo e al castello di Neuschwanstein della Baviera.
  • Lego City: Vivere la città e la vita metropolitana secondo i LEGO. Imperdibile LEGO Bionicle Un viaggio su piccoli ovetti robotici che vi sballotteranno in tutte le direzioni. Se volete portarvi a casa un ricordo originale, nei pressi dell’attrazione Hunday Driving School, troverete un piccolo totem con sopra l’indicazione del fotografo. Fatevi scattare una foto nel posto che vi piace di più nel parco e per soli 25 euro lo scatto sarà posizionato su di un piccolo muro di lego, pronto per essere smantellato e ricostruito più volte. Un puzzle originale con la foto della vostra famiglia realizzato con i mattoncini.
  • Little Asia: Potrete Volare come i Ninjago in deltaplani silenziosi in uno dei primi Ottovolanti interattivi che si pilotano con la sola forza delle vostre braccia.
  • Knights Kingdom: Cavalieri, draghi e montagne russe. Molto bella la giostra per bimbi piccoli che permette di cavalcare i cavallini di mattoncini.
  • Immagination: Visitate la caserma della polizia con tanto di LEGO giganti di gomma in una cella per criminali incalliti. Fatevi un giro sulla monorotaia a pedali e prima di andare via Inventate un modellino di automobile che sarà esposto nella bacheca della caserma.
  • Kingdom of the Pharaons: Il mondo dei faraoni magnificamente ricostruito, posti magici e incantati che nascondono un gioco sparatutto divertentissimo.
  • Adventureland: Jungla, animali pericolosi, canoe e rapide impazzite vi aspettano per bagnarvi nelle giornate più afose dell’anno.
  • Pirateland: I pirati come avreste sempre voluto vederli. Fate una foto tra le fauci dello squalo.
  • DUPLO: Un parco giochi per i più piccoli totalmente ricostruito in duplo. Trenini, moto, altalene e scivoli ti fanno credere di essere alti 3 centimetri e di giocare veramente sul tappeto di casa non “con le costruzioni”, ma “dentro le costruzioni”.
  • LEGO Extreme: Altre montagne russe, un ottovolante acquatico e LEGO Mindstorm, qui potrete creare i vostri modelli secondo il tema del momento. Un tavolo, delle sedie e sacchi di mattoncini A noi c’è capitato LEGO Friends. I bimbi si sono divertiti moltissimo.

LEGOLAND-Germania-tanti-consigli-per-un-viaggio-con-i-bambini--37

In questa parte del parco c’è anche un piccolo acquario “Atlantis” dove potersi rilassare un momento e magari prendere una boccata di fresco tra pesci marini e fluviali.

Aspettate a fare acquisti perché le attrazioni chiudono un’ora prima della chiusura del parco. Usate il momento serale della giornata per comprare LEGO e altri souvenir. Ricordate che mentre dalle giostre vi possono allontanare è difficile che vi mandino via da dove state acquistando.

Un paragrafo a parte l’ho voluto riservare a LEGO Fabrik, un posto unico nel suo genere. Il Valhalla dei mattoncini e degli omini. La fabbrica è un’attrazione che vi accompagna nel mondo dei mattoncini, vi mostra come sono costruiti, suddivisi e inscatolati i pacchi che troviamo nei negozi. Terminato il percorso della catena di montaggio si finisce nel regno assoluto del LEGO. Se pensate che gli Store siano negozi enormi qui si raddoppia, si triplica e si esagera ancor di più. Un capannone immenso è completamente suddiviso in decine di piccoli scompartimenti che a loro volta sono suddivisi in scala cromatica dove potete trovare “QUALSIASI” pezzo. “C’è da sperare che piova!” simpaticamente mi ha bofonchiato un turista inglese, anche lui ammaliato da così tanta magnificenza.

Il sistema è semplice, vi munite di sacchetto e cominciate a girare tra gli scaffali, scegliete i pezzi e cominciate a mettere insieme la vostra costruzione. Scegliete poi gli omini (vestiti con tanto di arma, oggetto, cappello o accessorio) e vi avvicinate alla cassa dotata di una bilancia. Con la modica cifra di 9 euro ogni 100 grammi potrete portare a casa il vostro modellino montato o i pezzi scelti. Per gli omini invece si parte 10 euro per 6 figure complete.

All’uscita della fabbrica troverete una tettoia con molti tavolini. Sedetevi e controllate il vostro acquisto. Siete ancora in tempo per tornare dentro e prendere altri pezzi! Inoltre a pochi passi c’è un botteghino che vende degli hot dog strepitosi!

Ci sarebbero ancora decine di cose da dire sul parco di LEGOLAND Germania, ma il mio ultimo suggerimento è di prendervi 3 giorni di vacanza questa primavera (il parco dovrebbe riaprire verso aprile) e vivere in prima persona questa magnifica esperienza tutti assieme.

Quando andate fatemi un fischio, avrei dei pezzi da farmi prendere alla Fabrik!

LEGOLAND-Germania-tanti-consigli-per-un-viaggio-con-i-bambini--21

Qui sotto tutte le foto del mio viaggio in famiglia:

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento