Blog

Book for Kids: L’urlo di Tarzan, il sussurro di Jemmy


Book for Kids: L’urlo di Tarzan, il sussurro di Jemmy

Tarzan è uno dei più importanti romanzi d'avventura per ragazzi. Ma da segnalare ci sono anche Il ragazzo selvaggio, Robinson Crusoe, Il libro della giungla e Jemmy Button

di Fausto Boccati 10/03/2014

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2014/03/Tarzan-25.jpg

La storia di Tarzan, apparsa nel 1912 su una rivista americana per la penna dello scrittore statunitense Edgar Rice Burroughs, sarà pubblicata in un vero libro due anni dopo, dunque esattamente un secolo fa. Tarzan delle scimmie diventa molto precocemente un vero classico del romanzo d’avventura, con decine di seguiti – non tutti ufficialmente riconosciuti – e soprattutto con numerose trasposizioni cinematografiche (a partire dal 1918), televisive, animate e a fumetti. In effetti dobbiamo la quasi universale conoscenza del personaggio e delle sue imprese più al grande schermo che ai libri. In Italia è stata pubblicata da Giunti una minima parte dei romanzi originali di Burroughs ma, da circa quarant’anni a questa parte, i nostri editori si interessano solo ai primi due (Tarzan delle scimmie e Il ritorno di Tarzan), oltretutto con una certa incostanza nelle ristampe.
La storia del neonato inglese figlio di Lord, rimasto orfano in terra d’Africa e allevato da una scimmia dal grande spirito materno, ha immediata presa sulla società contemporanea di quei tempi: in contrasto con un orizzonte culturale dominato dalle forzature dell’industrializzazione e accecato dai benefici totalizzanti del progresso, il romanzo affronta con spirito darwiniano il tema di una indomabile tensione dell’uomo verso l’infanzia e la natura, un ritorno quasi regressivo alle origini della nostra autenticità. L’irriproducibile urlo dell’uomo scimmia (sovrapposizione di jodel alpino, latrato di cane, ululato di iena, brontolio di cammello e suono di violino), così liberatorio eppure tanto umano, ci ricorda che il re della giungla si avvantaggia di tutte le potenzialità di entrambi gli aspetti della sua natura: in quanto animale recupera le forze primordiali che covano in ciascun individuo, come uomo è in grado di governarle piegandole al controllo di una intelligenza superiore. Il riferimento letterario più evidente è a Mowgli, il piccolo indiano che si perde nella foresta ed è adottato dai lupi, nei racconti dei Libri della giungla, anche perché l’opera di Kipling esce pochi anni prima (a partire dal 1893): anche qui un cucciolo per metà umano, abbastanza lontano dalle strette reti della civiltà da poter accedere al legame ancestrale con la natura selvaggia.
«Quello che mi interessava, quando ho scritto il primo Tarzan, era di evidenziare la lotta fra ereditarietà e ambiente» chiarisce Burroughs. Il tema dell’equilibrio fra natura e cultura e il mito del buon selvaggio sono motivi di grande dibattito filosofico già nel secolo dei lumi e grande importanza riveste l’elemento della comunicazione: come Mowgli, Tarzan apprende dalla nascita il linguaggio animale ma è sempre pronto a riacquistare quello umano; Robinson Crusoe salva il povero Venerdì dal suo destino di vittima sacrificale e non vede l’ora di insegnargli la sua lingua e la sua religione, strappando il selvaggio all’inciviltà (e se stesso alla solitudine); il giovane Victor dell’Aveyron (Il ragazzo selvaggio raccontato nel film di Truffaut), rinvenuto a fine ‘700 in un bosco nel sud della Francia dove conduceva vita solitaria e vagabonda, fu oggetto di studi scientifici e di un intenso programma di riabilitazione sociale e linguistica. Lo stesso accade in un bell’albo illustrato che ricostruisce la vera storia di Jemmy Button, piccolo nativo sudamericano caricato sul brigantino Beagle, all’inizio dell’800, per mano del capitano inglese Robert FitzRoy che dalla Patagonia lo trascina direttamente nei salotti bene dell’aristocrazia vittoriana. Qui gli impartiscono i buoni valori cristiani e una nuova lingua e lui si sforza di integrarsi al nuovo mondo, diventando «quasi uguale a loro… quasi, ma non del tutto». Circa trent’anni dopo lo stesso capitano, insieme a Charles Darwin in persona, riporta Jemmy nel suo habitat naturale, per studiare se possa diffondere fra la sua gente la lingua e le abilità apprese. Ma Jemmy sente immediatamente il richiamo delle proprie origini, si spoglia dei vestiti borghesi e si unisce di nuovo alla sua tribù. Alla fine del libro lo rivediamo in cima a una pianta, come l’avevamo incontrato nelle prime pagine. Mentre il sole tramonta osserva tranquillamente l’orizzonte, in direzione della nave che ha fatto ritorno in Europa; è come sospeso fra due mondi e in un sussurro – liberatorio come un urlo ma anche un po’ nostalgico – augura la buonanotte a tutta quella civiltà con la quale non è riuscito a conciliarsi.

 

Tarzan delle scimmie di Edgar Rice Burroughs     Ediz. Mondadori     342 pagine     18 euro     Età consigliata: da 10 anni

Tarzan delle scimmie
di Edgar Rice Burroughs
Ediz. Mondadori
342 pagine
18 euro
Età consigliata: da 10 anni

Il ritorno di Tarzan di Edgar Rice Burroughs     Ediz. Mursia     224 pagine     13,30 euro     Età consigliata: da 10 anni

Il ritorno di Tarzan
di Edgar Rice Burroughs
Ediz. Mursia
224 pagine
13,30 euro
Età consigliata: da 10 anni

Il libro della giungla di Rudyard Kipling     Ediz. Giunti junior     224 pagine     7,90 euro     Età consigliata: da 10 anni

Il libro della giungla
di Rudyard Kipling
Ediz. Giunti junior
224 pagine
7,90 euro
Età consigliata: da 10 anni

Robinson Crusoe di Daniel Defoe       Ediz. De Agostini ragazzi     220 pagine     6.90 euro     Età consigliata: da 10 anni

Robinson Crusoe
di Daniel Defoe
Ediz. De Agostini ragazzi
220 pagine
6.90 euro
Età consigliata: da 10 anni

 

Il ragazzo selvaggio di T. C. Boyle     Ediz. Feltrinelli     111 pagine     12 euro     Età consigliata: da 15 anni (per adulti)

Il ragazzo selvaggio
di T. C. Boyle
Ediz. Feltrinelli
111 pagine
12 euro
Età consigliata: da 15 anni (per adulti)

Jemmy Button di Alix Barzelay Illustrazioni: Jennifer Uman e Valerio Vidali     Ediz. Rizzoli     48 pagine     16 euro     Età consigliata: da 9 anni

Jemmy Button
di Alix Barzelay
Illustrazioni: Jennifer Uman e Valerio Vidali
Ediz. Rizzoli
48 pagine
16 euro
Età consigliata: da 9

 

 

 

 

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento