News

Planet Kids parte alla scoperta del mondo arabo


Planet Kids parte alla scoperta del mondo arabo

Due serie tv, una in onda già da oggi, vogliono sensibilizzare il pubblico dei giovani alla comprensione di culture, lingue e tradizioni diverse dalle nostre

di Redazione 9/07/2013

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2013/07/Storie-umane-dal-Corano-02.jpg

Conoscere le differenze, comprenderle e rispettarle. È uno degli obiettivi che si pone Planet Kids (620 di Sky) con la sua programmazione giornaliera. Un canale nato da poco che vuole avvicinare i più piccoli ad altre culture, tradizioni e lingue lontane geograficamente ma vicine per la multietnicità delle nostre città. Per questo Planet Kids offre un palinteso di cartoon – inediti e non– in doppia lingua, per approfondire la lingua del paese d’origine come inglese, francese, tedesco, finlandese, olandese, ebraico e cinese. Quindi i bambini tra i 6 e i 10 anni (è questa l’età di riferimento del canale) hanno la possibilità di vedere Scuola di vampiri in tedesco, Chicken Stew in cinese, Fragolina Dolcecuore o Super Mario in inglese, Carl Squared in francese o Red Caps in finlandese
Quest’estate poi Planet Kids si è posto un obbiettivo in più. Dopo aver approfondito la cultura cinese, in occasione del Ramadan (dal 9 luglio al 7 agosto) parte alla scoperta del mondo arabo programmando esclusivi cartoon, serie tv, lezioni di Corano e un corso di Arabo pensato apposta per i più piccoli. Due le serie tv che andranno in onda (una già da oggi): l’egiziana Le Storie umane dal Corano (30 episodi da 22 minuti ciascuno), che racconterà le storie e le parabole del Corano attraverso l’amicizia tra un vecchio lupo di mare e un ragazzo, e Ben & Izzy (13 episodi da 22 minuti ciascuno), serie giordana che vuole tratteggiare, attraverso l’amicizia tra tre ragazzi di origini diverse, similitudini, punti di contatto e possibilità di incontro tra il mondo occidentale e quello islamico, nonostante i pregiudizi che entrambe le culture nutrono l’una nei confronti dell’altra. Accanto a queste serie andrà in onda anche Tareq e Shireen, un corso di lingua araba dedicato e calibrato proprio sulle esigenze e sull’apprendimento del target del canale, ovvero i ragazzi tra i 6 e 10 anni: in pillole e a cartoni animati le lezioni sono sviluppate da un’equipe specializzata e mirano a introdurre la lingua in maniera graduale e interattiva, partendo da elementi basilari, ma comunque molto complicati, come l’alfabeto e i numeri.
«Planet Kids è nato da poco, ma prende vita dall’idea di un confronto multiculturale per bambini» spiega Angelo Poggi, direttore artistico del canale. «Ci siamo resi conto che mentre negli altri paesi erano presenti canali educativi multiculturali, in Italia non c’era ancora una simile proposta editoriale. Con Planet Kids intendiamo spiegare ai bambini che la diversità linguistica e culturale è un valore aggiunto e che la conoscenza può diventare elemento di divertimento e aggregazione. Il nostro obiettivo è molto importante: cerchiamo di favorire l’integrazione tra culture diverse. I bambini italiani potranno familiarizzare con le lingue estere, ascoltando i cartoons in lingua originale e i tanti bambini stranieri presenti in Italia, potranno vedere le serie animate dei loro paesi anche in lingua madre, potendo mantenere un legame con le loro origini. Un compito arduo, ma anche una sfida entusiasmante: creare il primo canale in Italia pensato per tutti, ma proprio tutti, i bambini».

Scopri quando vedere Le Storie umane del Corano in tv, in onda dal 9 luglio

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento