News

Mostra Harry Potter Milano, a tu per tu con i fratelli Weasley


Mostra Harry Potter Milano, a tu per tu con i fratelli Weasley

Presentata alla stampa la mostra Harry Potter Milano alla presenza di James e Oliver Phelps (i fratelli Weasley). Ecco cosa ci hanno raccontato sulla Exhibition

di Redazione 11/05/2018

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2018/05/karin-Ebnet-james-e-oliver-phelbs-harry-potter-the-exhibition-fratelli-weasley-HP.jpg

Ci siamo, manca ancora soltanto un giorno all’inaugurazione della Mostra Harry Potter Milano. È infatti al via la Harry Potter the Exhibition, la mostra itinerante che farà a Milano l’unica tappa italiana del tour mondiale. Un tour che, dal 2009 dove ha debuttato ufficialmente a Chicago, ha toccato già 16 città  importanti come Boston (USA), Toronto (Canada), Seattle (USA), New York (USA), Sydney (Australia), Singapore, Tokyo (Giappone), Edmonton (Canada), Norrkoping (Svezia), Colonia (Germania), Parigi (Francia), Shanghai (Cina), Brussells (Belgio), Utecht (Olanda) e Madrid (Spagna). Ora il turno è nella città della Moda, che ha messo a disposizione per la Harry Potter The Exhibition una delle sue location più importanti per l’entertainment: La fabbrica del vapore. È qui che si è tenuta la presentazione ufficiale della mostra in compagnia dei fratelli Weasley, ovvero i due gemellli rossi di capelli interpretati da James e Oliver Phelps. Al loro fianco gli organizzatori della Harry Potter The Exhibition, il vice sindaco Anna Scavuzzo e Mimmo D’Alessandro e Adolfo Galli, i due PR della mostra meneghina.

harry-potter-the-exhibition-milano-fabbrica-del-vapore-prezzi-e-orari-dei-biglietti-meme

I numeri della mostra Harry Potter Milano

Sono stati proprio questi ultimi a dare già i primi numeri di quella che a quanto pare sarà la mostra più visitata in Italia. «Harry Potter The Exhibition ha già raggiunto un record eccezionale, mai toccato da nessun’altra mostra in Italia». E sul break even di 250 mila biglietti pronosticato per l’evento hanno aggiunto: «In realtà speriamo di eguagliare lo straordinario successo raggiunto a Madrid dove la Exhibition, che ha avuto un risultato di prevendita simile al nostro, alla fine ha chiuso con 400 mila biglietti venduti». In arrivo alla mostra persone provenienti da tutta Italia «da Bolzano fino alla Sicilia» ma anche da paesi europei come la Svizzera e l’Austria.

Sul successo della mostra, creatada GES Events, è intervenuta anche il vice sindaco Anna Scavuzzo, la quale ha dichiarato che non solo «le linee della metro verranno potenziate per permettere ai turisti di raggiungere con facilità la mostra» ma anche che questo tipo di eventi aiuta Milano ad aprirsi ad eventi internazionali puntando sul target delle famiglie e dei bambini. Non per niente la Harry Potter the Exhibition ha lavorato molto con le scuole e con gli oratori così da permettere l’accesso a quanti più bambini possibili.

Mostra-Harry-Potter-and-Co-tutti-gli-appuntamenti-del-2018-col-maghetto-meme

I gemelli Weasley

Felicissimi di presentare la Harry Potter The Exhibition, i fratelli Oliver e James Phelbs accoglieranno i fan all’inaugurazione sabato mattina alle 9.30. «Siamo già stati a Milano quando abbiamo partecipato alla promozione dei vari film della saga di Harry Potter, ma è sempre molto bello vedere come le nuove generazioni continuano ad appassionarsi a questa storia grazie alla mostra, bellissima, che mostra tanti oggetti di scena dei film» E hanno aggiunto: «Ci permette di ricordarci di momenti che avevamo dimenticato, come quella volta che in Inghilterra faceva un caldo tremendo ma noi dovevamo girare tutti imbacuccati perché nel film invece faceva freddissimo e c’era la neve»

A Milano, oltre a incontrare i fan, cosa farete? «Mangeremo! Scherzi a parte vedremo la città, andreamo a San Siro a vedere la partita, siamo molto appassionati di calcio».

karin-Ebnet-james-e-oliver-phelbs-harry-potter-the-exhibition-fratelli-weasley

Sulla mostra invece fanno fatica a indicare quale oggetto o scena preferiscono: «Ci sono tante cose che ci ricordano molti fantastici momenti vissuti girando i film, come la battaglia del malandrino, la foresta proibita dove c’è la testa del drago. È un cumulo di ricordi per noi dove è sempre bello immergersi» ha detto Oliver. James annuendo ha aggiunto: «Rivedere oggetti che riguardano la battaglia con Voldemort o le partite di Quidditch permettono di entrare perfettamente nell’atmosfera e rivivere quelle scene. Io ricordo quando ho visitato la mostra a New York dove una famiglia mi ha detto che la mostra li aveva talmente coinvolti da aver rivisto in un weekend tutti gli otto film della saga».

Invece quale personaggio vi è rimasto più nel cuore? «Kreacher (l’elfo domestico della famiglia Black)» ha risposto Oliver  mentre per James è «Dobby». Una scelta buffa che mostra come i due gemelli, così uguali, in realtà dimostrano di rappresentare le due facce di una stessa medaglia.

Quello di Harry Potter è un successo che dura da vent’anni. Come ve lo spiegate? «Non è facile dare una risposta ma è chiaro che si tratta di un fenomeno generazionele. I genitori, che sono cresciuti con la storia di Harry Potter, ora portano i figli alla mostra e insieme vivono la stessa emozione. È bellissimo».

 

harry-potter-bambole-mattel-collezione-novembre-2018-personaggi-foto-meme

Qui sotto le foto del red carpet a Milano, presso la Fabbrica del vapore, luogo dove si tiene la mostra Harry Potter The Exhibition:

Qui sotto le foto della conferenza stampa alla quale erano presenti James e Oliver Phelbs, ovvero i celebri discoli fratelli Weasley, gli organizzatori della Harry Potter The Exhibition, il vice sindaco Anna Scavuzzo e i responsabili dell’evento D’Alessandro e Gallo

© Riproduzione riservata


Inserisci un Commento