News

Hayao Miyazaki, svelato il titolo del suo nuovo film


Hayao Miyazaki, svelato il titolo del suo nuovo film

Non sarà Boro il bruco: svelato finalmente il titolo del prossimo (e ultimo?) lungometraggio del Maestro Hayao Miyazaki

di Irene Rosignoli 29/10/2017

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2017/10/hayao-miyazaki-studio-ghibli-nuovo-film-libro-come-si-vive.jpg

Non sarà il lungometraggio di Boro il Bruco il prossimo film di Hayao Miyazaki: il rumor circolava da molto tempo, ma si è rivelato inesatto. Il Maestro stesso ha infatti svelato qualche giorno fa il titolo del suo prossimo lavoro, che lui stesso definisce come “ultimo“, anche se sappiamo bene che era stato detto lo stesso anche di Si alza il vento, uscito nel 2013.

Uscito di pensione, quindi, Miyazaki si è messo al lavoro su un nuovo anime intitolato Kimi-tachi wa Dō Ikiru ka (Come si vive?). Il titolo è un omaggio all’omonimo romanzo scritto da Genzaburō Yoshino nel 1937, incentrato su un uomo di nome Koperu e in particolare sulla sua crescita spirituale, attraverso la quale la storia affronta le scelte e le difficoltà della vita dell’essere umano. Pare però che non si tratterà di un adattamento diretto: Miyazaki ha specificato infatti che la storia del libro è molto cara al protagonista del suo film.

Potrebbe quindi ripetersi una situazione simile a quella di Si alza il vento, il cui titolo e tema generale erano anch’essi omaggi letterari al poeta Paul Valéry, ma usati come ispirazione per una storia diversa.

Secondo Hayao Miyazaki, ci vorranno circa tre-quattro anni per vedere sul grande schermo il suo nuovo lungometraggio. La leggenda dell’animazione ha inoltre aggiunto che ha deciso di tornare al lavoro per regalare un ultimo capolavoro al suo nipotino. Anche voi non vedete l’ora di vedere il nuovo film?

hayao-miyazaki-never-ending-man-trailer-documentario-meme lucca-comics-2016-top-cosplayer-studio-ghibli-meme

La copertina del libro a cui Miyazaki si è ispirato:

hayao miyazaki prossimo film libro

 

Fonte: Anime News Network

© Riproduzione riservata


Inserisci un Commento