News

Dragon Trainer, il regista esclude un quarto capitolo. Ma non gli spin-off…


Dragon Trainer, il regista esclude un quarto capitolo. Ma non gli spin-off…

Dean DeBlois parla a Collider del terzo film, che è già a buon punto. Ma la storia, a suo parere, deve necessariamente chiudersi lì, e la DreamWorks sembra decisa a seguire il suo consiglio. Ciò però non chiude la porta all'arrivo di storie parallele...

di Francesco Morzaniga 17/10/2014

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2014/10/Drsgon-Trainer-2.jpg

Il franchise Dragon Trainer è il maggior successo di DreamWorks Animation dai tempi di Shrek e Madagascar. Un importante patrimonio che la casa di Jeffrey Katzenberg è decisa a sfruttare fino in fondo tanto che, come probabilmente già sapete, un terzo capitolo è in cantiere da tempo, anche se è stato recentemente posticipato al 9 giugno 2017. Le avventure di Hiccup e Sdentato hanno ottenuto talmente tanti fan in giro per il mondo che DreamWorks ha pensato anche alla realizzazione di un quarto episodio… ma il regista Dean DeBlois, che ha diretto i primi due film e farà altrettanto con il prossimo, pare remare contro fino quasi ad escludere questa possibilità. In un’intervista a Collider, infatti, DeBlois ha parlato chiaramente del fatto che la sua intenzione sia di chiudere la storia in modo definitivo con Dragon Trainer 3:

«Ho sconsigliato a Jeffrey Katzenberg di procedere con un terzo film. Ci potranno forse essere degli spin-off, ma la mia ferma intenzione è quella di completare una storia che ha una sua ragion d’essere in tre capitoli. Tutti mi sono sembrati d’accordo del fatto che questa sia la direzione giusta da seguire».

Niente da fare per Dragon Trainer 4, dunque, mentre resta aperta la possibilità di uno spin-off. DeBlois ha anche parlato più a fondo del terzo film:

«Proprio lo scorso Giovedi ho presentato lo schema generale del film e ora mi prenderò una pausa di due settimane, dopodichè lavorerò alla sceneggiatura e spero di poter ottenere la prima bozza entro fine anno. Tutto sta andando bene. Assisteremo al completamento del processo di crescita di Hiccup, ma il film sarà più incentrato sui draghi, in particolar modo su Sdentato. Continueremo a scavare più a fondo sul mondo dei draghi e a far luce sulla loro intelligenza, sui loro aspetti e su tutto ciò che abbiamo “cucinato” nel corso dei primi due film».

Il regista ha anche commentato la decisione di DreamWorks Animation di spostare il film dal 2016 al 2017:

«Non ci sono stati particolari problemi, semplicemente per fare questi film servono tre anni; penso che fosse un po’ troppo ambizioso pensare di uscire nel 2016 (ride). Dalla prima idea allo scrivere la sceneggitura alla creazione finale, è un processo molto lungo e alla fine si arriva a metterci circa tre anni».

Nessun problema per il terzo, porta quasi sbarrata per il quarto, aperta invece la possibilità degli spin-off. Cosa ne pensate? Credete sia giusto non inflazionare troppo una storia che finora ha funzionato piuttosto bene o siete delusi del (presunto) mancati arrivo del nuovo capitolo?

Dragon Trainer 2, una famiglia a prova di drago. Leggete la recensione

Scopriamo Boss Baby, il nuovo film animato DreamWorks

B.O.O., prima occhiata ai protagonisti del nuovo film DreamWorks

Via Collider

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento