News

Andrew Stanton: “Dopo il flop di John Carter, ci riprovo con il live-action”


Andrew Stanton: “Dopo il flop di John Carter, ci riprovo con il live-action”

Andrew Stanton, regista di Alla ricerca di Dory, ha deciso di mettere da parte l'animazione per un po': il suo prossimo progetto sarà un live-action

di Corinna Spirito 11/06/2016

0

http://www.movieforkids.it/wp-content/uploads/2016/06/andrew-stanton-live-action-film.jpg

L’animazione gli ha regalato un grande successo, ma lui vuole riprovare a girare un live-action. Andrew Stanton lo ha rivelato in occasione della promozione di Alla ricerca di Dory. “Non sto diventando più giovane – ha detto – e probabilmente mi dedicherò al live-action per un po’. Perchè è più veloce ed è proprio l’opposto dell’animazione. Nell’animazione controlli ogni cosa e in un certo senso è fantastico. Ma è anche vero che non c’è alcuna spontaneità e prende molto tempo! I live-action includono un rischio alto per le ragioni oppooste, ma ho bisogno di giocare un po’ con la spontaneità”. Il regista non ha ancora fornito alcun dettaglio sul progetto che ha in mente, ma sembra che l’attesa non sarà lunga per i fan.  “Ho molte opzioni – ha dichiarato il papà di A bug’s life – Megaminimondo e Wall-e – ma voglio prendere una decisione prima della fine dell’anno”.

alla-ricerca-di-dory-coppia-lesbo-pixar-progressista-meme  Meme-scritta-wall-e-interstellar-trailer

Andrew Stanton ha già un live-action Disney alle spalle: John Carter, uscito nelle sale nel 2012 e considerato un flop. Costato 250 milioni di dollari, ne incassò appena 284 milioni, rivelandosi una delle più grandi perdite della storia del cinema: la Disney – che divide gli incassi con i proprietari dei cinema – percepì infatti solo la metà del guadagno, dopo aver già speso 100 milioni solo in marketing.

Una mossa molto coraggiosa, dunque, quella di tentare nuovamente a dirigere una storia con degli attori in carne e ossa. Nel frattempo, il mondo potrà a breve gustarsi il suo ultimo film, Alla ricerca di Dory, sequel di Alla ricerca di Nemo, con cui, nel 2004, il regista si aggiudicò il suo primo Oscar. Nelle sale statunitensi arriverà il prossimo 17 giugno; per gli italiani, invece, l’attesa continua fino al 14 settembre.

© Riproduzione riservata


This entry was posted in Senza categoria on .

Inserisci un Commento